No non è così, ed è esattamente il contrario. Il raccontare non è decorazione, bensì fondazione. Il percorso per la propria narrazione richiede autoanalisi, poi trasparenza, quindi coraggio. Il coraggio di chi prende una posizione e dichiara il proprio punto di vista, perdendo, eventualmente, i pubblici che deve perdere e rafforzando i legami con quanti …

Continua a leggere