Frankenstein e il cestino per il pranzo.

I miei primi anni di scuola li ho vissuti molto a scuola, ovvero li ho trascorsi entrando alle otto e trenta del mattino e uscendo alle diciassette e trenta, tutti i giorni esclusi il sabato e la domenica. Per ovvietà di cosa mi toccava pranzare in istituto. Essendo ad un’ora di distanza da casa mia…